Strumenti Agronomici Difesa della Vite da patogeni

Modelli agronomici

All'interno del software LiveData trovate una avanzata sezione di Supporto alle Decisioni (DSS), indispensabile per la corretta gestione aziendale. Di seguito trovate le informazioni sui principali modelli implementati e sulle loro funzioni.

Il software LiveData (R) è completamente sviluppato da Netsens. Per alcune di questi modelli potrebbe essere necessaria l'attivazione del servizio LivePlus. Contattateci per maggiori dettagli.

Modelli per la difesa fitosanitaria
I modelli di sviluppo per i patogeni richiedono che in campo siano presenti (sulla stazione meteo e/o sulle unità wireless) i seguenti sensori:
  • Pluviometro, per la misura del cumulato e dell'intenssità di pioggia;
  • Termo-igrometro, per la misura di temperatura, umidità e punto di rugiada dell'aria;
  • Sensore di bagnatura fogliare, per la misura del grado e delle ore di bagnatura, su ciascuna faccia del sensore.


Nel caso di unità wireless, i modelli saranno calcolati singolarmente sui dati di ciascuna unità, fornendo in questo modo una dettagliata analisi micro-climatica.

Gli strumenti a disposizione sono:
- Pannello Difesa, mostra le fasi di infezione e sviluppo del patogeno, e la loro correlazione con i dati meteorologici.
- Agenda Fenologica, tramite la quale impostare le fasi vegetative osservate in campo;
- Agenda dei Trattamenti, per indicare i trattamenti effettuati e consentire l'aggiornamento automatico dei modelli.

COME FUNZIONA: L’Agenda Fenologica vi consente di impostare le date di osservazione delle varie fasi vegetative della coltura; sulla base di queste date, i modelli valutano le condizioni meteo-climatiche favorevoli allo sviluppo dei patogeni in modo realistico ed efficiente. Tramite l’Agenda dei Trattamenti potrete indicare le date di intervento e la copertura stimata per lo specifico prodotto impiegato: in questo modo, valuterà l'efficacia del trattamento e l'insorgenza di eventuali nuove infezioni nel periodo successivo.




Strumenti Agronomici
 
Strumenti Agronomici
 


Esempio di schermate di interfaccia LiveData
con modello patogeni e Agenda Fenologica
Modello di calcolo dell’evapotraspirazione

L’evapotraspirazione (ET) misura il quantitativo di acqua perso (in millimetri) per effetto dell’evaporazione e della traspirazione della vegetazione.
La sua corretta misura, abbinata ai dati del pluviometro, consente di calcolare il bilancio idrico (in litri per metro quadrato), ovvero il quantitativo di acqua necessario per compensare le perdite di evaporazione e traspirazione, tramite l'impianto di irrigazione. Il calcolo dell'ET è particolarmente accurato, ed è aggiornato ogni ora; in questo modo, è possibile valutare in modo realistico ed affidabile le effettive condizioni in campo, e decidere le strategie ottimali di irrigazione.
E' inoltre possibile ottenere il calcolo di ET specifico per la vostra coltura, in modo automatico, o impostando manualmente il coefficiente colturale di interesse.

Tutti i sistemi Netsens acquisiscono i dati meteorologici con elevata cadenza, in genere ogni 3 o 5 minuti. Questa caratteristica consente di avere a disposizione molti dati in un’ora per ciascun sensore, e pertanto è stato possibile implementare la formula di calcolo dell’evapotraspirazione su base oraria.
Tale formula rappresenta lo stadio più avanzato e più accurato nel calcolo dell’ET, e consente di ottenere dati estremamente accurati, specialmente nel corso di giornate variabili o di transizione a livello meteorologico.

I sensori necessari per il calcolo di ET sono:
  • termoigrometro digitale
  • anemometro
  • sensore di radiazione solare visibile
  • barometro
  • pluviometro (per bilancio idrico)
Anche in questo caso, se sono presenti unità wireless equipaggiate con uno o più dei sensori necessari, il modello di ET sarà calcolato distintamente per ciascun punto di rilevazione dati.


Modello di previsione delle brinate notturne

Il modello effettua una previsione a breve termine del fenomeno delle brinate notturne, a partire dalle ore 15 di ogni pomeriggio.
Il dato fornito è una stima della probabilità che si verifichino condizioni di brinata durante la notte; la probabilità è espressa in percentuale, ed è valutata con un modello matematico che verifica l’andamento tendenziale di umidità, temperatura e punto di rugiada, misurati sulla vostra stazione.
Il modello è di estrema utilità per prevenire i dannosi fenomeni di brinata, che danneggiano le colture durante la fase primaverile, e può abbinato al servizio di avvisi via SMS ed Email, per ricevere gli allarmi in modo tempestivo e proteggere le vostre coltivazioni.
Area Download

› Manuali
Manuale LiveData per difesa in agricoltura Manuale sistema di supporto alle decisioni per difesa fitosantiaria
Manuale LiveData per difesa in agricoltura Manuale sistema di supporto alle decisioni per difesa fitosantiaria
Manuale LiveData per irrigazione Manuale sistema di supporto alle decisioni per irrigazione di precisione

Strumenti Agronomici



Strumenti Agronomici

 

Iscriviti alla newsletter

E-mail

Accesso area riservata:

Nome Utente
Password

Netsens s.r.l.
via Sandro Pertini 93 - 50019 Sesto Fiorentino
Firenze - Toscana - Italia
Tel. +39 055 3437042 - Fax +39 055 3416085


Copyright ® 2012 - 2016 - Tutti i diritti riservati
Powered by InYourLife and So-Design